martedì 31 marzo 2009

Da parte del M° Ruta

Cito testualmente: "

per il blog
titolo
questa sarà la vostra fine..."




  Il personaggio ritratto in foto è un nostro assiduo praticante, è persona a me tra l'altro molto cara. Che faccio lo avviso del pericolo incombente e della velata minaccia ascosa tra le righe del senseico messaggio? Ed inoltre, e qui mi rivolgo ai legali che frequentano il dojo, ricorrono secondo voi gli estremi per adire le vie legali per ...mobbing?

lunedì 30 marzo 2009

Da parte di Francesco: " Un libro di Bruce Lee "

bruce_lee2 Un libro che non può mancare nella biblioteca di un praticante di arti marziali, qui potrete vederne un'interessante anteprima.

 

Questa foto è un uovo !

tanto Parafrasando il titolo di un famosissimo quadro di Magritte che potete vedere qui, questa foto è come un uovo . L'uovo è un quid perfetto nella sua essenzialità biologicamente autosufficente. Così la foto, perfetta nella sua essenzialità.C'è tutto. Uke e tori ( rispettivamente: Il M° Fujimoto ed il M° Tada ) legati dall'azione, ma liberi in un movimento assoluto. Immaginiamo di separare in due foto distinte i due personaggi, ne avremmo due foto completamente autonome, dove la mancanza dell'altro non si noterebbe. Ognuno dei due compie la propria azione senza curarsi dell'esistenza dell'altro. Le " cinque foglie " ci sono tutte e si vedono. A cominciare dai piedi, i due maestri danno una impressione di stabilità completa. Notiamo la centratura assoluta, nessun sbilanciamento, entrambi potrebbero cambiare tecnica all'istante, entrambi vicini al punto giusto ( " maai " ), capaci di controllare il proprio territorio d' azione. Notiamo le mani come son rilassate e non irrigidite dall'azione, la schiena dritta e le spalle rilassate. Il " metsuke " è perfetto, ognuno controlla, ma ignora l'altro. E poi per ultimo avete fatto caso all'energia che promana da questa foto? E' quasi palpabile. Si penso che questa foto sia come un uovo :-)

p.s.: la foto è di proprietà Aikikai e la trovate alla pagina dedicata al M° Tada.

sabato 28 marzo 2009

Da parte di Mari

 Inaugurazione archivio sonoro

 

Mari Pappalettera ha inviato in redazione, con preghiera di diffusione, le seguenti segnalazioni di eventi culturali:
Accogliendo l'invito del Maestro che sollecita a far partecipi tutti di
situazioni culturali e non, con piacere segnalo due eventi che mi
vedono tanto coinvolta da preferirli all'allenamento al dojo (sic!). In
allegato le locandine. Mari
INAUGURAZIONE ARCHIVIO SONORO DELLA PUGLIA
Bari, 30 marzo ore 18, Cittadella della Cultura
(Biblioteca
Nazionale, Archivio di Stato), via Oreste Pietro 45
Dalle campagne
di ricerca di Alan Lomax e Diego Carpitella nel 1954 alla
documentazione di questue pasquali tuttora in uso alle porte di Bari,
finalmente fruibili per studiosi ed appassionati
un’impressionante
quantità di documenti sonori di straordinario valore culturale tra i
quali le raccolte dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, lo
sterminato archivio di Roberto Leydi, depositato in Svizzera presso il
Centro di Etnografia e Dialettologia di Bellinzona, i Fondi Giovanni
Rinaldi e Otello Profazio e le recentissime rilevazioni di Giovanni
Amati, Annamaria Bagorda e Massimiliano Morabito.
Intervengono:
Silvia Godelli (assessore alla cultura Regione Puglia), Domenico
Ferraro (presidente Altrosud), Vincenzo Santoro (coordinatore
progetto), Maurizio Agamennone (consulente scientifico), Giovanni
Rinaldi (direttore Casa Di Vittorio Cerignola) e Nicola Scaldaferri
(responsabile LEAV-Università di Milano).
www.archiviosonoro.org/puglia
A seguire:
                           "Chi suona e canta non muore
mai"
                                               rassegna di
musiche tradizionali
                         a cura di Giovanni
Amati e Annamaria Bagorda
Con il rimando a una celebre massima di
Andrea Sacco, una rappresentazione dei generi e repertori tuttora in
uso in Puglia, attraverso esecutori tradizionali presenti nelle
raccolte dell’Archivio.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Bari martedì 31 marzo alle 19,00, le associazioni Carovana folkart e
Itineari e Sentieri gestiranno lo spazio danze in P.za Ferrarese con
musica dal vivo degli E' Zezi (pizziche, tammurriate e montemaranese) e
del gruppo Irlandese Padraig Rynne, (giga, en dro, hanterdro, circasso

 

ferrarese

venerdì 27 marzo 2009

La seconda foglia : Il Tanden

foglia

Ricordate lo stage del M° Dionino e le cinque foglie? Anche il M° Zucco alo stage nazionale di Roma tornava a puntare l' attenzione di noi praticanti su questi punti della pratica dell' Aikido. Sono gli stessi ammaestramenti del nostro Sensei, in perfetta sintonia con quanto puntualizzato in ogni occasione dal Maestro Hiroshi Tada. ( Proprio ieri sera il M° Ruta diceva: " Quello che dice Tada, per me è vangelo ! "   ). Spulciando in rete, su questo argomento, il Tanden,  ho trovato qualcosa su wikipedia, eccovi il link: http://it.wikipedia.org/wiki/Tanden. Nel Budo veniva e viene attribuita enorme importanza al tanden, più precisamente seika-tanden  o hara. Viene identificato con il baricentro fisico e psichico dell'individuo.  Nella cultura orientale ha importanza analoga se non superiore a quanto nella cultura occidentale rappresentato dal cuore. A tal proposito vi consiglio un bel libro che ho avuto modo di leggere negli anni passati :

Hara. Centro vitale dell'uomo secondo lo zen

Autore
Dürckheim Karlfried

Da parte di Vito Panunzio

buddismo

Piccola presentazione ad uso dei nuovi iscritti.

Vito ( III dan di aikido ) è uno  dei frequentatori storici del nostro dojo, amico e compagno di pratica del M° Ruta da tanti anni, attualmente non lo si vede dalle nostre parti perchè si è dedicato all'insegnamento in un altro dojo della nostra città.

Ci ha scritto e pubblichiamo quanto segue:

" Cari amici,
il 28 e 29 marzo siete invitati a un weekend di insegnamenti e meditazione presso il Centro Buddhista.
Insieme a Patricia Schaffrick del Centro Europeo, potremo approfondire le nostre conoscenze sulla scuola Karma Kagyu, nota storicamente come lignaggio della trasmissione orale e di grandi meditatori.
Patricia è studente di Lama Ole da oltre 20 anni, ha contribuito attivamente alla costruzione e alla conduzione di centri buddhisti di ritiro in Grecia (il Karma Berchen Ling) e in Germania (il centro di Schwarzenberg e il Centro Europeo, dove attualmente vive).
Questo il PROGRAMMA
SABATO 28 _ dalle 20.30 alle 22: “Il significato del Sangha e l’attività dei centri”_ contributo 7 €
DOMENICA 29 _ dalle 11 alle 13: "Il Lignaggio Karma Kagyu e l’esempio dei Mahasiddha" _ contributo 7 €
_ dalle 13.30 alle 15.30: pausa pranzo insieme, è necessario prenotarsi entro Giovedì 26  _ contributo 8 €
_ dalle 16  alle 18: "La relazione tra insegnante e studente" _ contributo 7 €
_ dalle 18.15 alle 19: meditazione
a presto
yours,
Bari Buddhist Sangha "
_______________________________________________
Centro Buddhista della Via di Diamante
presso il Nuovo Aleph, via Gaetano Postiglione 14/E - Bari
tel. 349 7751145 / 368 575880
email: bari@buddhism.it; www.buddhism.it

Da parte di Pietro

Seminario Nazionale di Battodo

M° Desiderio – M° Palombi

Direttori Tecnici Nazionali

22 Marzo ore 15.00 – 18.00

Luogo: Roma - Centro Sport City

Via Alvaro del Portillo snc -

(Zona Laurentina – Raccordo anulare Uscita 25)

Attrezzatura Battodo: Bokuto ed iaito/shinken se disponibile.

Vestiario : Hakama e Gi o tenuta della propria disciplina.

Lo Staff metterà a disposizione delle attrezzature per chi ne fosse sprovvisto.

Per informazioni e prenotazioni : mau_palombi@hotmail.com

Tel. 328 2256720 Maurizio Palombi

Programma

Ore 15.00 – 16.30 Tecniche di base

Ore 16.30 – 18.00 Kata - Tameshigiri

Costo seminario €. 20,00

Compresi i materiali per il taglio

Come arrivare:

Dal Raccordo anulare Uscita 25 – Laurentina - prendere verso: Ardea – Trigoria (direzione fuori Roma).

Dopo circa 800 m. prendere a destra – Via di Vallerano. Proseguire in salita sino alla prima rotatoria, girate lungo la rotatoria e prendere la seconda uscita.

Percorrere via Alvaro del Portillo per circa 500 metri sino al parcheggio..

Ci sono cartelloni di segnalazione del Centro Sportivo Sport City già dalla rotatoria.

A.S. “SPORT CITY” TRIGORIA

Via di Trigoria n.10 Tel. 06.50.61.700


Nota di quel rimbambito del segretario: " ovviamente la data è già passata, chiedo scusa per l'errore, mi punirò con 200 zompetti sonkyo a digiuno! "

Da parte di Annika & Saba

- TEATRO SCALO -

sabato 28 marzo ore 21.00
domenica 29 marzo ore 19.00

Liberamente ispirato a “The problem” di A.R. Gurney Jr.

con Annika Strøhm Saba Salvemini  
Una coppia trentenne al decimo anno di matrimonio.
In un tardo pomeriggio nello studio di casa.
La moglie annuncia di essere in cinta.
…ne nascono una serie di confessioni sempre più intricate.
La storia di due sposi alle prese con i loro desideri.

“Una trattiene in basso
l’altro trattiene in alto
cosa?”


Una produzione Areté Ensemble
in collaborazione con
Teatro Scalo
La compagnia delle formiche
Centro Studi Mu.vi.t

Info:
Teatro Scalo – via Pasteur,16 Modugno(Ba)
080 5326070 info@teatroscalo.com
Areté Ensemble – www.areteensemble.wordpress.com

Da parte di Maurizia

Ciao ragazzi! Come l'altra volta vi scrivo per darvi notizie della mia amica Marzia e dei bambini.
Come potrete immaginare da lì è difficile sentirla, comunque ha mandato le prime foto che vi posto qui:
http://picasaweb.google.com/fallingfromchair/SenegalMarzia2009#5317862254054093522

Vi lascio con i messaggi che ha scritto in questi giorni.
Un abbraccio,
               Maurizia

16 marzo "si sto....BENE...mi sto ritrovando...mi scuso per la mia sparizione ma le emozioni africane sono talmente forti o dopo tanta sofferenza avevo bisogno di sentirmi a casa.....vi abbraccio e grazie....da domani vi aggiornero'...."
19 marzo "ieri notte ho lavorato fino a mezzanotte....al momento si salutare le due ragazze....una mi chiama e mi dice: Marzia vieni mangia con noi ...e mi mette in mano mezzo panino con i fagioli....
Non hai mangiato niente di piu' buono in vita mia.... :D:D"

          22 marzo "Amiche....e amici...
le medicine sono state tutte consegnate...quelle pediatriche tutte per i bimbi e quelle per gli adulti alla caritas di Dakar....
Ho acquistato i primi cartoni di pannolini e sono stati consegnati....le mutandine di plastica per quando usano i pannolini di cotone (molto spesso)....e domani vado a ritirare i quaderni e i vestiti che ho preso per una struttura di bimbi disabili....(molti orfani o cmq con le famiglie molto povere)....mrcoledi' mattina andro' a consegnare la merce acquistata e passero' li' la giornata.....
Questa sera sono stata invitata alla mensa delle ragazze che lavorano qui....la scena era indescrivibile....uno sgabello con un'enorme ciottola...e poi 4 a 4 tutte a mangiare assieme .....beh....alla fine della cena...le ho baciate tutte...e penso che quando andro' via...versero' fiumi di lacrime....
Sto meglio....sono a casa...sto ritrovando la vera essenza della vita...e devo dire che qui...fra le mille difficolta' di logistica tutto e' molto facile....vi ringrazio ancora...."
26 marzo "allora le foto le ho caricate su facebook...
avete ragione questa sera se riesco le carico anche sul blog....
grazie a chi mi ha aiutato...e per rispondere a ******....chi vuole puo' ancora contribuire sulla poste pay....
oggi sono tornata nell'orfanotrofio dei bimbi con problemi fisii e mentali dopo aver fatto spesone..... con i vostri soldi...."

giovedì 26 marzo 2009

Scoop all'Hombu Dojo

Sede Aikikai Honbu

Ci scrive Enzo Cota:

ora vi racconto un fatto:
un mio cugino, Andrea e consorte è a tokio per motivi di lavoro, 3 mesi ke cul..., ovviamente gli ho suggerito di andare a visitare l'hombu dojo, è andato, e...

"Ci siamo stati, che fortuna siamo arrivati alle 3 del pomeriggio e ci hanno fatto assistere ad una lezione intera, ci hanno fatto anche stare sulle ginocchia un'ora...poi mi hanno invitato a partecipare a una lezione di introduzione l'indomani."

L'indomani il giovanotto in questione recatosi all'Hombu Dojo, per la lezione di prova, non resisteva alla tentazione di rubare alcune foto con il telefonino.

     La missione ha inizio...

 

  ...dunque nel riquadro c'è scritto, c'è scritto... ahem! Dicevamo c'è scritto...

 

 

                                        

E' stata un'esperienza bellissima

 

p.s. ovviamente fare foto era proibito, ci dobbiamo far sempre conoscere :-)

Io e Vince siamo invidiosi e voi?

mercoledì 25 marzo 2009

Cesare ci scrive:

easter-egg

Io e Giuseppe negli ultimi anni siamo stati profondamente segnati dalla perdita dei genitori a causa delle solite maledette malattie del ventesimo secolo. Per questo facciamo parte dell'associazione ANT che, come di consueto, in occasione della Pasqua raccoglie fondi grazie alla vendita di uova (naturalmente di cioccolato!!!). Venerdì porteremo alcune di queste uova in palestra per coloro che saranno interessati a dare un contributo all'associazione.
Grazie in anticipo a tutti...
P.s. Naturalmente il tutto solo con il consenso del Maestro!

--

Cesare Caoduro

---

p.s.: per chi fosse interessato questo è il link dell'associazione:

http://www.antitalia.org/pubb/index.php

Stage Nazionale Aikikai a Roma

Lo scorso fine settimana si è tenuto a Villa Eur lo stage nazionale dell' Aikikai con i Maestri Fabbretti, Raineri, Esposito, Aiello, Zucco.

Del nostro dojo eravamo in undici. Partiti alle 08.00 da Bari dopo alcuni errori di percorso di Silvia

poi ci ripensava...

...invece noi avanti a fare da apripista...

...come quelli in foto non abbiamo fallito un incrocio.

Giunti a Roma, sul tatami eravamo un' infinità. Prima ora M° Esposito, mostrava le analogie di tecnica con jo ed a mani nude. Seguiva la lezione del M° Aiello. Tornati in auto ci volevamo, lo giuro, recare all' Assemblea Nazionale, ma un destino avverso, cinico e baro ci spingeva invece da Ivo a Trastevere. Noi per nulla scoraggiati abbiamo ugualmente tenuto un' assemblea in loco.

Si procedeva alle votazioni, per alzata di mano, come da video che segue ( cliccare sul tasto play per far partire il filmato ):

video
Si brindava alle decisioni prese ( anche qui cliccare sul tasto ) ...

video
... e c'era chi nella massima segretezza e riservatezza festeggiava l'esito delle votazioni ( ri-ri-cliccare ri-ri-please ) ...

video

Alla sera stanchi di tanta responsabilità, ma col cuore sereno ci si apprestava al meritato riposo notturno:

Al mattino successivo tre belle ore di stage con un M° Zucco giustamente incavolato ( per la scarsa aderenza dei partecipanti alle regole del dojo ), ma come al solito bravissimo. Ritornavano in mente durante la sua lezione le 5 foglie del M° Giangrande, una per una riportate e delle quali veniva sottolineata l'importanza nella pratica dell' Aikido. Alla fine dello stage, abbiamo dato da mangiare al piccolo...

...ed ai segretari

e poi ci siamo messi in macchina per il ritorno. Peccato che fossimo SOLO in undici!

p.s.: quando ci hanno visti all' arrivo ci hanno detto " 'Mmazza quanto siete , i rutini!!! "

pp.ss.: tutte le foto possono essere ingrandite cliccandoci sopra.

;-)

martedì 24 marzo 2009

La verità ha due facce

Il fotografo inquadrava quanto segue:

... ma noi vedevamo questo:

Festa al dojo

Come tradizione si è tenuta nella sobria cornice del dojo, la composta e misurata celebrazione della festa post esami.
Sotto l'occhio paterno e protettore del nostro Sensei, che ha spezzato la focaccia e l' ha passata ai suoi discepoli ( lungi da me il voler esser blasfemo )...


i praticanti tutti con trepida emozione si sono incontrati scambiandosi teneri messaggi di pace e fratellanza...
... fornendosi reciproco supporto nei momenti di instabilità...


...e protezione da eventuali attacchi proditori da parte di malintenzionati....


...aiutando i più piccoli con problemi di crescita ed " allungamento " ( cliccare sull' immagine seguente per guardare il video ) onde favorire un armonico sviluppo del fanciullo...
video
...insomma se solo i partecipanti fossero stati un pò più vivaci, avremmo avuto una bella festa.
Peccato, sarà per una prossima volta.
;-)

lunedì 23 marzo 2009

Il santo protettore dell'aikido.


San Cota...
o era Cota san?
Mah,non ricordo!

Tanta carne da mettere al fuoco


Ciao a tutti,
siamo appena tornati dal raduno nazionale dell' Aikikai , che si è tenuto a Roma.
Abbiamo da mettere in rete tanta roba : le foto della festa ( arriveranno le mie e quelle di Cesare, se ci sono altri fotografi che hanno registrato l'evento, son pregati di spedire al blog le proprie foto, saranno pubblicate con le altre), le foto fatte allo stage ed i commenti relativi, un paio di post che mi ha mandato Cesare ( che vi sta bruciando tutti in quanto a collaborazione )...
Appena tiriamo un attimo di respiro publichiamo tutto.